Tecnologia

Gestire lo stress con lo smartphone

Alcune app per smartphone aiutano nella gestione dello stress grazie alla respirazione guidata

Incontra uno psicologo
Gestire lo stress con lo smartphone

Avete mai pensato che il vostro telefono potesse essere anche uno strumento utile ad aumentare il vostro benessere? Dagli store degli smartphone si possono infatti scaricare app molto utili a gestire lo stress, e in particolare a monitorare la respirazione.

Da molto tempo gli smartphone fanno parte della nostra vita e tra chi non può farne a meno e chi invece si allontana a tutti i costi dalla tecnologia c’è chi ha pensato di creare app finalizzate all’aumento del benessere dell’utente. Per esempio, ci sono numerose app  che possono aiutare nella gestione dello stress attraverso il supporto alla gestione dei propri parametri fisiologici quali la respirazione e il battito cardiaco.

Che cos’è lo stress?

Prima di tutto bisogna considerare che lo stress è un fattore che riguarda ogni individuo e che non va necessariamente inteso in modo negativo. Ciò che può fare dello stress un fattore positivo è la capacità di ognuno di noi di gestirlo al meglio. In particolare, uno stress corredato da una buona gestione individuale può spronarci a dare il meglio di noi durante la giornata, a impegnarci ed essere attivi (eustress), mentre lo stress malgestito ci spinge ad avere comportamenti poco salutari (distress). Questa differenza è molto importante perché ci permette di capire come lo gestiamo. Inoltre, è bene sapere che migliorando la nostra capacità di gestirlo è possibile trasformarlo in una condizione che ci spingerà ad attuare comportamenti positivi.

La società moderna è caratterizzata da un alto livello di stress. In particolare le persone cercano continuamente di raggiungere i propri obiettivi senza tenere conto dei propri bisogni e degli effetti che una vita frenetica che causa molto stress può avere sul corpo, sulla mente e sulle relazioni con gli altri. Le persone molto stressate, inoltre, respirano in modo veloce e irregolare rispetto a persone con un basso livello di stress. La stretta relazione tra emozioni e respirazione, poi, ha permesso di aprire nuove frontiere nella terapia contro lo stress, considerando anche il fatto che una buona respirazione ha effetti positivi sull’apparato cardiovascolare.

Respirare bene non è dunque così facile come può sembrare, e inoltre, cambiare il proprio modo di gestire lo stress non è facile e richiede tempo. È necessario partire da piccoli cambiamenti ed è sempre consigliato affidarsi a uno psicologo o psicoterapeuta esperto nelle tecniche di gestione dello stress, in quanto le app forniscono un utile supporto pratico ma se utilizzate senza un confronto specialistico rischiano di essere poco efficaci e potenzialmente anche controproducenti.

Le app consigliate

Pochi sanno però che esistono alcune applicazioni per cellulare (scaricabili dal Google Play per smartphone android o dall’App store per smartphone apple con sistema operativo iOs) che possono trasformare il nostro telefono in uno strumento in grado di aiutarci ad aumentare la nostra capacità di gestione di momenti stressanti. Proponiamo qui di seguito alcune App che hanno l’obiettivo di guidare la respirazione dell’utente in modo tale da offrire al possibilità di impostare un proprio ritmo respiratorio ed allenarsi a mantenerlo per gestire il proprio stress e il proprio rilassamento, con possibili ricadute sulla qualità del sonno e altri aspetti psicologici.

Abbiamo provato per voi sei diverse app, che possono essere utili per accompagnare un percorso di gestione dello stress con le nuove tecnologie.

Breathe  easy (di Mood Tools – iOS e Android)

App essenziale con una figura geometrica al centro che si rimpicciolisce durante l’inspirazione e si allarga durante la seguente espirazione. Pochi semplici comandi ai lati dello schermo rendono il funzionamento intuitivo, anche per chi non conosce i termini inglesi. I tempi sono impostabili indicando manualmente i secondi per ogni fase: una volta definiti, provateli e valutate se il respiro proposto risulta effettivamente rilassante.

HeartRate+ Pro (di SoftArea – iOS e Android)

Un’app particolare di esercizi di respirazione, che porta con sé la possibilità di utilizzare la fotocamera dello smartphone per rilevare il proprio battito cardiaco e vederlo direttamente su schermo mentre il grafico e le indicazioni in fondo allo schermo ci dicono come respirare. È inoltre possibile tracciare meglio il vostro battito cardiaco se disponete di una fascia cardiaca bluetooth di quelle che si usano anche per fare fitness. Non è presente un suono che segua la respirazione. Disponibile in Italiano.

Esercizi di respirazione per rilassarsi (di Chill Apps – Android)

Un’applicazione interamente in italiano in cui è possibile cambiare sfondo e musica mentre lo scorrere verticale di una pallina rossa indica come e quanto inspirare ed espirare. Un’unica modalità molto semplice accompagnata da suoni naturali rilassanti, per affidarsi al suono che accompagna il movimento della pallina e concentrarsi sulla respirazione guidata.

Paced Breathing (di Trex LLC – Android)

Paced Breathing permette di effettuare una respirazione guidata personalizzata, dando all’utente la possibilità di cambiare i parametri di respirazione con una precisione al decimo di secondo. Una volta avviata, basta premere sullo schermo e seguire le indicazioni che fornisce l’app stessa su quando inspirare, trattenere un attimo il fiato, espirare e trattenerlo di nuovo prima del respiro successivo. Anche qui è possibile seguire i suoni a schermo ma quelli standard offerti dall’app possono risultare fastidiosi, anche se è possibile cambiarli al costo di un caffè. Solo in inglese.

La respirazione guidata – Breathe Air (di Jankowski Michal – Android)

BreathAir utilizza sempre la respirazione guidata, ma propone all’utente sessioni con minutaggio differente (5-10 minuti, 7-10 minuti,  5 minuti e 30 secondi) studiate per indurre effetti diversi in base al tipo di respirazione proposta. Richiede una buona conoscenza dell’inglese per usufruire dei consigli. Lo stimolo visivo che accompagna l’utente nella respirazione è dato da un palloncino che si gonfia e poi ritorna allo stato di partenza e il suono essenziale di un rintocco conferisce un’aura meditativa.

Breathe (di Jatra – Solo Android)

App molto semplice in cui viene immediatamente mostrato un cerchio bianco da seguire con la respirazione mentre sale (inspirazione), rimane alla stessa altezza (trattenere) e scende (espirazione). Cliccando sulla ruota delle opzioni in basso a sinistra è possibile modificare alcuni parametri e scegliere dei suoni di accompagnamento. La respirazione normalmente è accompagnata da delle note al pianoforte che possono aiutare l’utente a rilassarsi.