Benessere

Insonnia, come evitarla? Santagostino Pill #2

Sette italiani su dieci soffrono di una forma anche lieve di insonnia, tre su dieci si svegliano spesso durante la notte e due su dieci si svegliano sempre […]

Incontra uno psicologo

Sette italiani su dieci soffrono di una forma anche lieve di insonnia, tre su dieci si svegliano spesso durante la notte e due su dieci si svegliano sempre prima che suoni la sveglia.

Per risolvere il problema molti ricorrono ai farmaci, col rischio di sviluppare dipendenza, assuefazione e sonnolenza diurna. Correggere le cattive abitudini invece può essere la giusta strada da percorrere per combattere ed eliminare definitivamente l’insonnia. Scopriamo insieme ad Agostino, sei consigli per un sonno migliore:

1.Disconnettiti

Se soffri d’insonnia, prima di dormire evita videogiochi, cellulare, computer… e anche la tv. Questi dispositivi creano un’iperstimolazione visiva che impedisce al cervello di rilassarsi e la luce degli schermi riduce la produzione di melatonina, l’ormone del sonno.

2.Cura la tua zona comfort

Usa la camera da letto solo per dormire: non per mangiare, studiare o guardare la tv. L’ambiente non dovrebbe superare i 20 gradi e non dovrebbe essere troppo secco. No a spie luminose e a fonti di rumore che disturbano il riposo.

3.Mangia bene

Cena almeno tre ore prima di andare a dormire. No agli insaccati che aumentano la frequenza cardiaca e compromettono il buon riposo. Sconsigliati i cibi pesanti perché difficili da digerire. Evita tè, coca cola e caffè dopo le 4 del pomeriggio: a volte l’insonnia è solo una questione chimica.

4.Niente vizi

La nicotina aumenta la frequenza cardiaca e l’alcol riduce il sonno profondo. Per dormire bene, concediti pure un bicchiere di vino a cena, ma evita sigarette e superalcolici.

5.Meno stress

Chi è stressato o nervoso non riesce a ‘spegnere’ il cervello e può cadere vittima dell’insonnia. Prima di andare a letto rilassati: leggi, dipingi, ricama o ascolta la musica che ti piace.

6.Non alterare la temperatura corporea

Sfatiamo il mito del bagno caldo serale: per dormire bene non bisogna modificare la propria temperatura corporea. Per lo stesso motivo, non bisognerebbe fare sport oltre il tardo pomeriggio.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione o per aiutarci a fornire i nostri servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al nostro uso dei cookie.
Chiudi
Info